Notiziona

sabato 10 gennaio 2009


Ultima ora

Tra poco più di dieci giorni, Barack Obama salirà alla Casa Bianca diventando di diritto il quarantaquattresimo presidente degli Stati Uniti D’America. Bello, giovane, afroamericano, per essere politicamente corretti, e abbronzato, per essere simpaticamente burloni e non far torto al nostro… di presidente.
Insomma, Barack si appresta a diventare “o’ presidente” e noi fashioniste non possiamo esimerci dall’aspettare con ansia e trepidazione questo momento. Contro ogni pregiudizio, infatti, che vede chi segue la moda come qualcuno fondamentalmente incapace di esprimere un giudizio plausibile e concreto che non vada al di là del giusto pan-dan tra scarpe e borse, a noi fashion-addicted questo momento interessa sul serio. Se non altro, e lo dico per ridurre la questione, perché dal momento in cui Barack diventerà “re del mondo”, sarà anche popolare e dunque di moda, e quindi da seguire. Così il cerchio si chiude facilmente senza confondere chi ci crede vuote e oche…Ma si potrebbe andare avanti per ore.
Quello che poi mi spinge alla presente è in realtà una notizia che rimbalzando di blog in blog è arrivata anche alla mia casella di posta elettronica, lasciandomi deliziosamente compiaciuta: Anna Wintour, la mitica direttrice di Vogue Usa, potrebbe essere una candidata allo staff presidenziale, come responsabile delle relazioni con la Francia.
La buona nuova apparsa anche sull’autorevole Telegraph ( sezione moda), ovviamente non confermata, mi ha lasciato a bocca aperta. Una donna che si occupa di moda da sempre, colei alla quale dobbiamo il ritorno della vita alta, la rinascita del filone hippies, il rispolvero del grunge e la morte del minimalismo, insieme a tutta un’altra serie di piccole grandi scoperte, governerà il mondo. Credeteci o no, per me è una conquista. La moda madre dell’effimero, incarnata in una donna dal caschetto rigoroso e dall’armadio tutto Prada, entra nell’olimpo del potere -per nulla effimero e etereo come può essere lo chiffon- per consigliare il nuovo eletto.
Non ci posso credere. E nell’attesa mista alla speranza che questa lieta novella da sogno non si tramuti in un incubo, preparo i pop-corn. Se la storia andrà avanti così, veramente ne vedremo delle belle…

2 commenti:

rossovelvet ha detto...

A me sembra piu che altro un ( ottima ) trovata pubblicitaria... però bisognerebbe lasciare la politica a chi ci sa fare, comunque... Peggio dei nostri politici la Wintour potrà difficilmente fare, anche se non la stimo molto... Mah, la notizia sembra un pò tanto enorme ! Time will tell ^^

Aaaahh ok è la taglia la 42 allora sono rassicurata ! L'héritage mediterraneo a volte è pesante... però dai, gli occhi verdi, il nec plus ultra :D

10 gennaio 2009 20:05
Federica - Inside a bullet with butterfly wings ha detto...

che notiziona....


passami i pop corn che sto spettacolo me la voglio godere anch'io nel caso!

11 gennaio 2009 18:49

AddThis

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails