Salda che ti passa

venerdì 28 agosto 2009

L’estate sta finendo e il fantasma della recessione che avevamo volutamente lasciato fuori dalla valigia sembra pronto a tornare ad aleggiarci intorno. Soprattutto adesso, aggiungerei, che smessi i costumi e i parei, occorre rifarsi il guardaroba per affrontare i mesi che verranno, non proprio, per dirla tutta, rosa e fiori.

Come fare, dunque, a sfuggire alla depressione post vacanza e a rifarsi il guardaroba senza cadere in un vortice nero di depressione e povertà? Semplice, seguendo la nostra guida patinata, wallstreet-style, al saldo economicamente favorevole. Vi doterete così di una serie di pezzi semplici da indossare già al rientro, quando il vostro armadio sarà vuoto, i prezzi nuovamente alle stelle e i portafogli ancora stabilmente alle “stalle”.

Cominciamo con la camicia bianca, che rappresenta da sempre quello che in termini economici si può definire un investimento sicuro. Ve ne abbiamo, in realtà, fatto comprare decine e decine nel corso del tempo e se non le avete mai rimpiante, la domanda sorge spontanea: perché fermarsi adesso?

Continuiamo poi con i bermuda di jeans e/o lo short. Considerati, dai neofiti del fashion, degli “undervalued” -pezzi sottovalutati rispetto al valore effettivo- vengono spesso messi fuori per pochi spiccioli, dai negozianti stolti. Inutile dire, che sono da comprare ad occhi chiusi. Più tardi, per farli fruttare, basterà semplicemente abbinarli a degli stivaletti da motociclista e delle calze doppie e il gioco sarà fatto.

Un “bene di rifugio” da non farsi scappare è, invece, la giacca di jeans. Grande ritorno della stagione passata, si trova oggi appesa nei negozi in condizione di supersaldo ( d’inverno si sa è un po’ freddina e i commercianti spingono per la versione in pelle). Prendetela, senza esitare. Del resto: l’estate è cominciata tardi e si prevedono temperature miti fino ad ottobre inoltrato;

con una sciarpona e un maglioncino di lana ha il suo perché e a Marzo potrete rispolverarla ( quando i negozi la proporranno nuovamente) e gongolare per non aver resistito e risparmiato.

Titoli raccomandati” sono, al contrario, Il camicione di tartan/pied de poule/ vichy. Non c’è dubbio che questi tessuti siano stati i re indiscussi dell’estate. Con i jeans, le minigonne, da soli se trasformati in deliziosi abitini-a-porter, sui costumi ed accessori, li hanno indossati tutti. Un successo. Perché quindi tentennare? Con un leggins e degli stiletto diventeranno perfetti per aggredire i pomeriggi autunnali fuori porta.

Ergo, compratene e mettete da parte.

In gergo si definisce un “long term buy” ( investimento di lungo termine), ma per tutte noi resta solo un desiderio irraggiungibile, che nei periodi di ribasso potrebbe diventare realtà. Parliamo della “IT Bag”. La borsa di stagione, che in vista della nuova, diventa “vecchia” e da “smaltire”, solo per i negozi alla moda, naturalmente.

Per dare il massimo in questa performance di mercato, bisognerà però scegliere i modelli dalle tinte ricorrenti, che di solito subiscono un ribasso più debole rispetto alle varianti colorate e insolite, ma durano nel tempo. Proprio come una casa. Quindi…

Altra “strong buy”fashionista è sicuramente la giacca con le spalline. Considerando che domani, porteremo tutto quello che si è indossato ieri, conviene anticiparsi facendo compere oggi. Inoltre, di giacche ben strutturate i negozi al momento sono pieni, basterà scegliere quella con la maggiore versatilità, per non pentirsi.

Dai nostri esperti in New economy fashionista, è tutto. Con delle dritte così, non avrete di sicuro problemi di contanti. E con quello risparmiato, facendo un po’ gli impiccioni, vi suggeriamo un altro progetto: riversate sul mattone!

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

3 commenti:

Myriam ha detto...

direi che questi consigli siano ottimi! anch'io sono una fautrice dei saldi intelligenti, con gli occhi tutti puntati alla nuova stagione...
ora dobbiamo solo sperare che le temperature calino presto ;)

28 agosto 2009 11:55
Federica - Inside a bullet with butterfly wings ha detto...

io sto cercando disperatamente i biker boots!

29 agosto 2009 11:42
Silvestre ha detto...

Hi, I very like your blog, but I don't k'now what do you write, because I'm from Poland :)
But, just look:
www.neverlandfashion.blogspot.com

29 agosto 2009 12:52

AddThis

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails