Ispiration board: Dire Straits

lunedì 24 agosto 2009

Se le canzoni Sultans of Swing, Tunnel of Love, Romeo & Juliet, solo a sentirle nominare non vi fanno provare un leggero brivido sulla schiena, ripensando alla vostra gioventù, (ribelle- annoiata- un po’ inquieta- semplicemente normale), allora forse non potrete capire l’emozione che quanti, appena saputo che Mark Knopfler stesse per arrivare a Ravello, hanno provato.

Sì, proprio così, il chitarrista e leader del gruppo musicale Dire Straits è arrivato in paese, ieri ( 23-08), in una calda mattinata di fine Agosto, mentre fuori un’aria calda accarezzava i presenti.

Vabbè, forse siete troppo giovani o troppo meno giovani per ricordare. Eccovi, dunque, servita una piccola introduzione per non tagliare fuori nessuno e fare accrescere l’interesse.

Era il lontano 1977, quando, Mark Knopfler (chitarra, voce e autore di tutti i brani) fondò insieme a suo fratello David ( chitarra), John Illsley (basso) e Pick Withers (batteria) un gruppo musicale: I Dire straits, per l’appunto. Nome, che in italiano significa “gravi difficoltà”, suggerito secondo i bene informati da un amico del batterista, per sottolineare con ironia le ristrettezze economiche nelle quali versavano i componenti della band (musicisti non professionisti) all'inizio della loro carriera.

Fortuna, sacrifici, forte tenacia, questi i segreti del loro successo. In un periodo in cui il Punk dilagava, infatti, i quattro riuscirono in poco tempo ad ottenere grandi consensi di pubblico, grazie ad uno stile semplice fatto di un rock n’roll puro, impreziosito da influenze jazz, country e blues. Dopo momenti di alterna fortuna, la band si scioglie definitivamente nel 1995, ma Knopfler continua, deciso, la sua carriera come musicista solista, pubblicando album e registrando canzoni con il suo nome. Attualmente è ritenuto uno dei più grandi chitarristi della storia del rock e occupa la 27° posizione nella classifica mondiale, stilata dall’autorevole rivista Rolling Stone.

Considerato da molti una persona schiva e riservata, Mark si è mostrato al contrario da subito disponibile e aperto nei confronti di chi – nel riconoscerlo- gli ha stretto la mano in segno di stima.

Insomma, dopo un mito del cinema, di quelli che passano difficilmente inosservati e fanno girare la testa, (ancora gongoliamo per Pierce Brosnan), un’altra star dal calibro internazionale ha scelto Ravello e l’Hotel Caruso per passare le proprie vacanze.

Non ci meravigliamo troppo, del resto, perdonateci la presunzione ma, mai come quest’anno, la Città della Musica “rocks”.

Passaparola, fama crescente, allure e fascino tentatrice, sono molte le ragioni per cui tutti vengono a trovarci. E noi, come sempre, rinnoviamo l’invito. Vi aspettiamo!( Ioleinfashion per IlVescovado)

**********
**********

I've seen Mark Knopfler, the leadear of the music band, Dire Straits. It's on holiday here in Ravello, staying in the Hotel were I work. He is a really lovely person, kind and friendly. I decided to dedicate him, the daily ispiration board post.
Hope you'll like it.



Image and video hosting by TinyPic
source: net-a-porter, shirt Apc, shoes Converse All Star, hat Eugenia Kim

here my favorite song


4 commenti:

Myriam ha detto...

sono pazza dei dire straits...soprattutto di making movies! mark knopfler è grandioso

e per la cronaca, la mia preferita è tunnel of love...l'assolo finale mi fa quasi piangere!

24 agosto 2009 11:31
babi ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
babi ha detto...

Wow, mitico!!! Io adoro Sultans of swing (forse la loro canzone più famosa), ma anche Romeo and Juliet è molto bella! Baci

24 agosto 2009 19:52
Dudù ha detto...

Io non li conosco... sorry

24 agosto 2009 20:04

AddThis

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails