Ipiration board: Boyfriend dressing!

martedì 14 aprile 2009

In principio fu solo il boyfriend-jeans: il pantalone di denim rubato a lui, da portare abbondante, con il cavallo basso.
“Purtroppo”/ “Per Fortuna”, quello fu solo l’inizio.
La tendenza, infatti, di saccheggiare l’armadio dei nostri uomini di casa ( marito, fratello, fidanzato) alla ricerca di qualcosa di comodo e maschile, da portare con grazia ed eleganza anche su un tacco a spillo, oggi dilaga. E non lascia niente alle sue spalle.
Ci troviamo dinanzi ad una commistione di simboli, ad un ensemble di codici vestimentiari che pescando qua e là, tra l’universo maschile e femminile, si dilettano a creare soluzioni originali, per una donna che decide di esaltare la sua essenza proprio “negandola” entro una camicia di tre misure più grande.
Dopo il jeans, si è passati al cardigan. Già ai tempi della scuola, negli anni ’80, si usa portare i maxi pull. Ricordiamo intere giornate passate entro questi enormi maglioni di lana grossa, che ci avvolgevano tutti. Adesso, si riportano. Ma badate bene, per vestire alla “lui”, dovete prendere in prestito gli stessi, quelli enormi, spessi, senza forma e dalle spalle cadenti. Vi avvisiamo: andare in centro e comprarne uno sagomato solo leggermente più lungo da portare con i leggins, non vale.
C’è stato poi, e in realtà c’è ancora, l’uso del gilet. Sulla camicia, con una t-shirt, al posto della giacca.
L’ultimissimo in ordine di apparizione è poi il trend che ci vuole tutte ingessate entro blazer leggermente oversize, perfetti per mettere in evidenza le nostre curve gentili, in contrasto con le spalle maschili per cui originariamente sono stati concepiti.
Mettete, dunque, per un po’ da parte le vostre giacchine da completo sagomate e strette in vita, la giacca adesso deve essere maxi e come tale da portare a mo’ di spolverino con vestiti bon-ton, pantaloni larghi effetto ’70, camicie sempre da uomo per un look androgino-chic.
C’è chi assicura che questa sarà una delle tendenze più forti della stagione e quella che permetterà di effettuare una netta separazione tra le fashioniste. Le squadre saranno due: quelle “cool” che hanno come modello l’eleganza street di icone come Kate Moss e Sienna Miller e quelle “classic chic”, ancorate ad un ideale di moda più raffinato, alla Jackie Kennedy, che si ispirano alle dive anni '50 e alle loro eredi attuali, da Gwyneth Paltrow a Katie Holmes.
Non chiedendovi di scegliere adesso, e soprattutto per sempre, nella moda non si può mai avere una posizione netta, vi ricordiamo che una delle prime a mescolare gli stili, rubando al fidanzato dell’epoca ( il duca di Westminister) il suo completo da pesca, fu Coco Chanel. Rifletteteci, dunque. Se ha funzionato per lei …


************
************



Image and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic



source: the sartorialist, net-a-porter, google images

3 commenti:

Carmen ha detto...

Giusto ieri indossavo un cardigan di mio fratello, mi sa che gli ruberò altri vestiti :P

14 aprile 2009 15:26
Marta ha detto...

belle le giacche!

14 aprile 2009 18:17
L'armadio del delitto ha detto...

Che buffo oggi abbiamo fatto dei post gemelli!

Hai scelto belle foto!

14 aprile 2009 18:21

AddThis

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails