Da avere adesso: Harem Pants

sabato 27 dicembre 2008

Avete presente Jinnie? La bella streghetta protagonista di quel telefilm americano anni 60’, in cui lei viveva in una bottiglia e faceva la colf ad un colonnello dell’aereonautica? Beh, la cara Jinnie con la coda di cavallo, l’eyeliner sempre perfetto e una simpatia straripante è tornata di moda, anzi, ad essere più precisi sono tornati di moda i suoi pantaloni: i cosidetti “Harem Pants”.
Per chi non avesse ancora messo a fuco cosa sto blaterando, darò un piccolo aiutino. Una ventata esotica pare essersi impossessata delle passerelle rispolverando quei pantaloni a cavallo basso che sembrano essere usciti dall’armadio della diva in questione così come dal guardaroba di una stella di Bollywood ( la Hollywood Indiana, per capirci).
Insieme al turbante che evoca suggestioni medio - orientali, infatti, i pantaloni a sbuffo hanno accompagnato al varco del nuovo anno le fashioniste più intraprendenti, promettendo di spopolare anche presso tutte le altre subito dopo l’inizio della nuova stagione.
Chiamati anche “Pantaloni di Aladino”, questi capi hanno il pregio di potersi sostituire ai jeans, senza rinunciare però a comodità ed eleganza. Infatti, sebbene possano sembrare enormi e “bruttini’ a prima vista, indossati con una certa attenzione possono rivelarsi un capo tutt’altro che casual. Prima di tutto non segnano il punto vita e le cosce, e questo permetteteci già è un vantaggio, e in secondo luogo, se scelti con un cavallo non troppo basso addirittura permettono di snellire un po’ la figura. Ovviamente, con le giuste precauzioni. In caso di eccessiva morbidezza delle forme, dunque, suggeriamo di scegliere il modello che termina a tubo e di indossarli rigorosamente con tacco alto: sandali, peep-toe, stilettos andranno benissimo. In alternativa, le più magre e coraggiose potranno optare per i sandali bassi o le ballerine. E’ assolutamente vietata la cavigliera, qui si parla di moda e non di un casting per partecipare ad una pellicola cinematografica indiana, dunque non servono danzatrici del ventre: chiaro!
A noi piacciono abbinati ad una t-shirt semplice per un tocco casual e ad un top lineare per un look raffinato ed elegante. Anche un blazer corto può andare bene per vestirsi di sensualità, abbandonando il rigore del classico tailleur.
Gli accessori sono collane, bracciali e polsiere da metter su in totale sintonia con il vostro mood, se raffinato, non esagerate, un pezzo andrà bene, se rock allora indulgete in braccialettini e collanine, molto cool.
Insomma, quello che vi serve per iniziare l’anno in stile “Mille e una Notte” è un paio di pantaloni alla araba…e molta molta fantasia.
Fino ad allora…buona fortuna!

source: google images
Per i nostalgici ecco la sigla della seconda stagione...totalmente indimenticabile...


mi è venuta la lacrimuccia....

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Li trovo molto belli..conquistiamoli prima che sia troppo tardi..capisc a me....

27 dicembre 2008 18:25

AddThis

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails