Back to black...jeans

martedì 18 novembre 2008

...Everyone is wearing Black Jeans...
La moda è fatta di dettagli, curiosità, suggerimenti e tendenze.
Per essere alla moda, bisogna essere vigili, pronti, curiosi e soprattutto coraggiosi, perché appena un nuovo trend si fa avanti non bisogna aver paura di cavalcarlo, al contrario è necessario buttarsi…sperando che ci vada bene.
Perciò quando sui vari magazines, blog e giornali di tutto il mondo è risuonata la notizia che il jeans, quest’inverno, se skinny ( stretto e a tubo) deve essere nero e se non è skinny lo deve essere lo stesso: io ero pronta.
Pronta a cercare un jeans nero per me, che mi stesse bene, pronta ad accantonare nell’armadio quello grigio e quello denim, che fino a poco tempo fa mi facevano sentire una tipa fashion, pronta a suggerire a tutti di fare lo stesso. Sì, lo so, la notizia del ritorno del jeans nero, non sarà alla stregua della vittoria di un nero alla casa bianca, ma se mi permettete per noi che di moda campiamo è una grande vittoria che si merita, a sua volta, lo slogan: tutto può succedere.
Tutto può succedere perché per anni il jeans nero lo avevamo dimenticato, da quando prima dei detersivi che aiutano il lavaggio dei capi scuri, i jeans neri, molto 80’ -che al primo bagno si scambiavano, rigandosi e rendendo impossibile una seconda mise - erano stati totalmente sostituiti da quelli in denim, poi da quelli consunti sul davanti, da quelli scambiati ecc. ecc.
Adesso invece sembra che non se ne può più fare a meno.
Prima di tutto perché quello nero sostituisce facilmente il pantalone e con una giacca/blazer garantisce lo stesso effetto di un completo, pur sdrammatizandolo e rendendolo più casual.
In secondo luogo, perché nero è molto rock e grunge, due tendenze del momento, facilmente riproducibili se al primo vi si aggiunge una t-shirt, una kefiah e una cinturina borchiata, che fa tanto ragazza cattiva del pop.
Terzo, il nero è un colore- non colore che come il jeans va bene con tutto: dalla camicia bianca al maglioncino di cashmere bon ton, dal top di raso per un’uscita glamour alla magliettina di cotone per un pomeriggio low-profile.
Quarto, e credetemi non è poco, sono una superba sostituzione del leggins, per chi, come molti, preferisce evitare di castigarsi entro quei pantaloni sottovuoto che rappresentano.
L’unico problema, se mi permettete, è il colore, che spesso tende man mano a scolorire. Il consiglio della zia, in questo caso, è lo stesso che si dava negli anni 80’: lavatelo con cura, in acqua fredda, con il detersivo adatto e soprattutto con la parte colorata rivolta verso l’interno…e pregate che funzioni.
Insomma, il dato è tratto, gli esperti hanno parlato, la regola è stata fatta.
Non ci resta che obbedire e aspettare la prossima sentenza. In attesa, buono shopping a tutti.


source: JakandJill







bye

1 commenti:

BELLA-STYLE ha detto...

mi piacciono moltissimo, infatti ne ho 2 paia, ma preferisco sempre i classici blu scuro!

18 novembre 2008 14:31

AddThis

Bookmark and Share
Related Posts with Thumbnails